BIOLOGIA VITA
Basi della biologia degli esseri viventi (terrestri)
.:Introduzione
.:Modifiche
.:Riconoscimento
.:Comunicazione
.:Ereditarietà
.:Comunicazione

La cellula riconosce i segnali che le vengono dall'esterno e emette anch'essa segnali sotto forma di molecole di vario tipo. Le cellule quindi comunicano fra di loro, in particolare quando formano un organismo come il nostro nel quale la comunicazione serve per mantenere la divisione del lavoro fra le diverse cellule e i diversi tessuti. Non a caso, quando una cellula si divide ininterrottamente producendo un tumore, lo fa anche perché non si accorge più dei segnali inviati dalle cellule vicine, che altrimenti la fermerebbero. Una cellula, e quindi un essere vivente in genere, riceve ed emette segnali, riceve ed emette sostanze (materia), riceve ed emette energia. In altri termini è, come si direbbe in fisica, un sistema "fuori dall'equilibrio". Noi essere viventi abbiamo assolutamente bisogno di essere continuamente in questa condizione, pena la nostra disorganizzazione e quindi la morte, che sopravviene infatti quando non riusciamo più a riparare i guasti che di continuo colpiscono la nostra delicata e complessa macchina fatta delle interazioni che avvengono fra le molecole e fra le cellule. A quel punto diventa impossibile "tenere i pezzi insieme" e utilizzare cosė il flusso di energia e di materia che ci attraversa, per mantenerci vivi.

Continua: Ereditarietà
By site.biologiavita